▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

L'86% dei consumatori desidera dai rivenditori un'AI più diversificata, equa e inclusiva, stando a un nuovo studio di Talkdesk

L'86% dei consumatori ritiene che i rivenditori debbano prendere iniziative per rendere l'AI più diversificata, equa e inclusiva (DEI), stando al Talkdesk Bias & Ethical AI in Retail Survey, il s...

Business Wire

Il sondaggio Bias & Ethical AI in Retail di Talkdesk sottolinea quanto sia importante per i consumatori avere una AI responsabile e ciò che i rivenditori devono iniziare a fare se non l'hanno già fatto

  • Il 79% dei consumatori non acquistano prodotti raccomandati dall'intelligenza artificiale (AI) perché non sono personalizzati per riflettere i loro interessi.
  • Il 53% ritiene che il software di riconoscimento facciale basato sull'AI porterà a maggiori casi di discriminazione razziale.
  • Il 90% dei consumatori crede che i rivenditori debbano avere l'obbligo di trasparenza sulle modalità di utilizzo dei dati dei consumatori per informare l'utilizzo dell'AI.

SAN FRANCISCO: L'86% dei consumatori ritiene che i rivenditori debbano prendere iniziative per rendere l'AI più diversificata, equa e inclusiva (DEI), stando al Talkdesk Bias & Ethical AI in Retail Survey, il sondaggio di Talkdesk sui pregiudizi e l'etica nell'AI nel commercio al dettaglio, che offre informazioni sulle esperienze e le aspettative dei clienti nel mondo dell'AI in costante evoluzione.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative


Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Rimani sempre aggiornato, seguici su Google News! Seguici

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter