Exploit per una falla IGMP in Cisco IOS XR

È possibile saturare la memoria dei dispositivi di rete con IOS XR, usando traffico IGMP creato ad hoc

Vulnerabilità
Cisco ha segnalato una vulnerabilità rilevata nel sistema operativo IOS XR che equipaggia diversi suoi dispositivi di rete. Cisco parla in effetti di "vulnerabilità multiple nella funzione Distance Vector Multicast Routing Protocol (DVMRP)" del sistema operativo. Queste vulnerabilità possono in teoria permettere a un attaccante di saturare la memoria dei dispositivi di rete.

Il complesso delle vulnerabilità è legato a un errore nella gestione dei pacchetti IGMP (Internet Group Management Protocol). Inviando traffico IGMP creato ad hoc per violare un dispositivo di rete, si può esaurire la sua memoria rendendo così instabili tutti i processi in corso. La vulnerabilità, spiega poi Cisco, viene già sfruttata da attacchi mirati rilevati in rete.

Le vulnerabilità IGMP riguardano tutti i prodotti Cisco con qualsiasi release del sistema operativo IOS XR e con il multicast routing attivo. Non esistono al momento patch che risolvano il problema, che non può nemmeno essere "aggirato" con configurazioni particolari. Cisco intende distribuire aggiornamenti software che tappino la falla.

Nel frattempo, è possibile applicare alcune misure di contenimento della potenziale minaccia ai dispositivi di rete con IOS XR. La prima, secondo Cisco, è attivare un limitatore del traffico IGMP. Così non si elimina il rischio di un attacco ma si fa in modo che questo richieda più tempo per concretizzarsi. Una seconda linea di difesa è configurare le Access Control List dei dispositivi in modo che non accettino traffico DVMRP.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori