2N Access Unit M: controllo smart degli accessi negli uffici

2N Access Unit M sfrutta mobile e Bluetooth per accelerare l'accesso agli edifici in modo veloce e sicuro.

Business Consumer Sicurezza fisica
2N ha annunciato la disponibilità di Access Unit M, una soluzione per il controllo degli accessi dotata di lettori intelligenti, destinata a uffici ed edifici. Si basa sulla tecnologia mobile, quindi sugli smartphone che tutti hanno sempre con sé per assicurare semplicità e immediatezza d'uso. Il funzionamento sfrutta le comunicazioni Bluetooth combinate con l'RFID.

Per chi preferisce un livello di sicurezza aggiuntivo, che prevede l'autenticazione a due fattori, è possibile anche la combinazione con keypad. La soluzione così combinata fornisce maggiore flessibilità a chi sviluppa soluzioni residenziali. Inoltre, rende l'accesso facile e veloce per gli utenti. Secondo le più recenti ricerche, quattro impiegati su dieci preferiscono memorizzare le credenziali di accesso sul proprio smartphone.

Con Access Unit M questa preferenza viene mantenuta, traducendosi in un accesso più rapido agli edifici con alti livelli di sicurezza. Il controller incorporato nel dispositivo assicura che i proprietari degli immobili e le aziende non dovranno vivere una transizione tecnologica difficile da attuare e comprendere. Beneficeranno dell'acceso sicuro agli edifici senza complicazioni inutili.
acu m socials 3 1200x1200Quanto all'aspetto estetico, Access Unit M ha un design compatto compatibile con tutte le porte. Il pannello frontale in vetro è garantito per cinque anni contro i graffi e aggiunge raffinatezza alla soluzione tecnologica. Il pannello è inoltre certificato IP55 e IK7, per poter essere installato anche all'esterno.

Il produttore assicura inoltre la semplicità del montaggio, dato che è richiesto un cablaggio minimo. La configurazione e la gestione si possono fare da remoto, tramite interfaccia web, con il software di amministrazione 2N Access Commander e con l'applicazione mobile 2N Mobile Key. Tutte le opzioni permettono di accelerare i tempi di installazione e allestimento. La nuova tecnologia Bluetooth sarà disponibile alla fine di aprile.

Un poker di soluzioni

Access Unit M RFID 13.56 MHz è in grado di leggere la maggior parte delle tessere alla frequenza di 13,56 MHz ed è già adatto alle aziende che preferiscono la tecnologia RFID tradizionale. I dipendenti che non vogliono usare una carta per entrare in ufficio possono affidarsi semplicemente al proprio telefono cellulare.

Access Unit M RFID Multifrequency scansiona le tessere alle frequenze di 125 kHz e 13,56 MHz ed è comodo per gli edifici in cui risiedono più aziende, con alcune aree in comune. Access Unit M Bluetooth & RFID invece utilizzando la tecnologia Bluetooth. È l'opzione di accesso più veloce e sicura per gli uffici moderni e combina l'accesso tramite carta o smartphone. I dipendenti aprono le porte tramite l'applicazione Mobile Key con un clic sull’app o addirittura, lasciando lo smartphone in tasca, a un tocco del lettore. I meno tecnologici possono sempre aprire la porta servendosi di una tessera RFID.

Infine, Access Unit M Touch Keypad & RFID è l'ideale per gli edifici che richiedono un'autenticazione a due fattori, con accesso tramite codice PIN e scheda RFID. Durante l'orario di lavoro, è sufficiente che i dipendenti striscino le proprie carte RFID, mentre in caso di accesso fuori orario si rende necessario anche l'inserimento di un codice. L'unità legge le carte con frequenze di 125 kHz e 13,56 MHz e permette anche di generare codici di accesso unici per i visitatori esterni.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale sicurezza mobile

Speciale

Proteggere il nuovo smart working

Speciale

Sicurezza cloud native

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Speciale video sorveglianza

Calendario Tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori