Microsoft annuncia Windows Autopatch

Quattro anelli di test, possibilità di selezionare gli aggiornamenti a cui dare corso e di attuare un rollback in caso di problemi. Ecco le novità di Windows Autopatch.

Business Tecnologie/Scenari

A poche ore dalla distribuzione delle correzioni previste per il Patch Tuesday di luglio, Microsoft ha annunciato la disponibilità di Windows Autopatch, una nuova funzione che consente alle aziende di automatizzare l'implementazione di Windows e altri aggiornamenti. La novità era stata annunciata ad aprile, ma solo oggi è arrivata la disponibilità generale, accessibile a tutti i clienti Microsoft con licenze Windows Enterprise E3 ed E5.

Windows Autopatch consente in sostanza di automatizzare l'aggiornamento delle applicazioni Windows 10, Windows 11, Microsoft Edge e Microsoft 365. Data anche la vicinanza temporale con il Patch Tuesday, è bene precisare che Windows Autopatch non soppianta la tornata mensile di aggiornamenti di sicurezza dell’azienda di Redmond. Anzi, vi si affianca, per migliorare l'esperienza di aggiornamento per i clienti aziendali. A sottolinearlo è anche l’annuncio ufficiale, in cui si legge che "Microsoft continuerà a pubblicare update il secondo martedì di ogni mese. Autopatch aiuta a semplificare le operazioni di aggiornamento".

Più nel dettaglio, Autopatch crea quattro anelli di test per distribuire gradualmente i nuovi aggiornamenti e monitorare l'ambiente per rilevare rapidamente eventuali problemi. Questo significa che i team IT potranno implementare gli aggiornamenti della sicurezza e del firmware in modo più veloce e più sicuro. Gli update relativi all’interfaccia utente o all’esperienza d’uso, invece, potranno seguire un iter più rilassato ed essere distribuiti entro 30 giorni per ciascuno dei livelli previsti.

Qualora determinati criteri di stabilità non venissero soddisfatti, i clienti potranno interrompere gli aggiornamenti e in caso attivare anche una funzione di rollback per annullare le modifiche. Inoltre, gli amministratori IT potranno selezionare solo parti dell'aggiornamento da installare.

Per sfruttare la novità, i clienti di Windows Enterprise E3 ed E5 devono accedere all'amministrazione tenant di Microsoft Endpoint Manager e selezionare " Tenant enrollment" nella sezione Windows Autopatch.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Threat Intelligence

Speciale

Cloud Security

Speciale

Cybertech Europe 2022

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Cyber security: dentro o fuori?

Calendario Tutto

Set 14
ACRONIS - Imposta correttamente la tua strategia di Disaster Recovery
Ott 20
SAP NOW 2022

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter