SecurityOpenLab

Windows 10: update bloccato se non si aggiorna l'antivirus

Versioni non aggiornate degli antivirus AVG e Avast e dei driver Qualcomm bloccano l'aggiornamento di Windows 10.

Molti utenti stanno riscontrando problemi nell'installazione degli aggiornamenti di Windows 10. Gli update in questione sono le versioni di Windows 10 1909 e 1903. Microsoft ha diffuso una nota che ne chiarisce le cause. Il blocco riguarda esclusivamente i computer che hanno installate versioni non aggiornate degli antivirus AVG e Avast.

"Per salvaguardare la vostra esperienza durante l’upgrade, abbiamo applicato una sospensione dell’installazione di Windows 10 versione 1903 e 1909 sui dispositivi con determinate versioni di antivirus Avast e AVG, fino a quando le applicazioni non verranno aggiornate", afferma Microsoft.
v1 avastIl blocco è quindi temporaneo, e circoscritto alle versioni non aggiornate dei software. Per uscire dall'impasse è sufficiente collegarsi alle pagine di supporto dei due antivirus e procedere con l'aggiornamento.

È da sottolineare che Avast ha acquisito AVG nel 2016. I due antivirus quindi sono forniti dalla stessa azienda. La pagina di AVG precisa che il blocco interessa AVG Ultimate 19.5, AVG Internet Security 19.5 e AVG AntiVirus FREE 19.5 e precedenti. I prodotti Avast interessati includono Avast Premium Security 19.5, Avast Premier 19.5, Avast Internet Security 19.5 e Avast Free Antivirus 19.5 e precedenti.

In tutti i casi le istruzioni per procedere sono chiare e dettagliate passo passo.

C'è poi un blocco dell'installazione di Windows 10 che riguarda Qualcomm. L'azienda di Redmond spiega che c'è un problema di compatibilità con alcuni driver Wi-Fi Qualcomm. Anche in questo caso l'effetto collaterale è l'impossibilità di installare le versioni 1903, 1909 e 1809. Gli utenti interessati visualizzeranno il messaggio: "Per salvaguardare la tua esperienza di aggiornamento, abbiamo applicato una sospensione dell'installazione di Windows 10 versione 1809, 1903 o 1909 sui dispositivi con driver Qualcomm, fino all'installazione del driver aggiornato". Il driver riguarda in particolare l'adattatore Wi-Fi Qualcomm.
qualcommIn questo caso, dopo l'installazione dell'ultima versione del driver è necessario rimuovere il blocco di sicurezza. Solo a questo punto sarà possibile procedere con l'update di Windows.

A prescindere dalla necessità di aggiornare Windows 10, si ricorda che per motivi di sicurezza è sempre consigliabile aggiornare periodicamente tutti i driver di sistema. L'aggiornamento dev'essere a maggior ragione tempestivo e costante nel caso degli antivirus. Un prodotto obsoleto non offre un'adeguata protezione. Molti software dispongono dell'opzione che scarica e installa automaticamente gli aggiornamenti.  È comoda e, soprattutto, utile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Redazione SecurityOpenLab - 27/11/2019

Tag: windows antivirus


Top trend

CoronaVirus
Ransomware
Phishing
Malware
Botnet
Vulnerabilità
Data Breach
IoT
Cyberwarfare



End of content

No more pages to load

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo della sicurezza

iscriviti

Redazione | Pubblicità | Contattaci | Copyright

SecurityOpenLab

SecurityOpenLab e' un canale di BitCity,
testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como,
n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via Nuova Valassina, 4 22046 Merone (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 Capitale Sociale Euro 30.000 i.v.

Cookie | Privacy

statistiche contatore