Le frodi finanziarie si bloccano con l'AI

OneSpan punta sul machine learning per identificare le frodi finanziarie più diffuse nel mondo bancario

Business Consumer Tecnologie/Scenari
Aiutare banche e istituti finanziari a bloccare le frodi più diffuse, comprese quelle derivanti dai furti di account, è lo scopo di Risk Analytics, una soluzione in cloud realizzata da OneSpan e già disponibile sul mercato. L'approccio adottato dalla soluzione e basato sulla valutazione del rischio delle singole operazioni.

Ovunque fluiscono denaro e dati, sicuramente si verificherà una frode”, ha sottolineato Scott Clements, CEO di OneSpan. “Dal momento che fermare le frodi è diventato sempre più difficile, a causa della continua evoluzione delle minacce, è fondamentale per le istituzioni finanziarie adottare misure proattive e un approccio alla sicurezza a più livelli per monitorare, rilevare e bloccare le transazioni fraudolente prima che si verifichino, garantendo la migliore esperienza possibile per l’utente”.

Durante una transazione finanziaria, Risk Analytics raccoglie e analizza i dati collegati a vari aspetti della transazione stessa. Ad esempio i dispositivi che la generano, il comportamento degli utenti, i canali digitali usati e le applicazioni aziendali coinvolte. La soluzione quindi registra i dati dell’utente, del dispositivo e della transazione e determina il rischio associato a quest’ultima.

Risk Analytics è così in grado di agire immediatamente per consentire, rivedere o bloccare la transazione, sulla base di flussi di lavoro intelligenti che incorporano policy e regole di sicurezza definite dalla banca. Secondo OneSpan, il machine learning permette di rilevare le frodi in tempo reale, valutare correttamente i livelli di rischio e agire immediatamente quando viene rilevata una frode.

L'utilizzo dell’apprendimento automatico consente poi al risk scoring di snellire i processi, secondo la software house. Questo a sua volta riduce i costi operativi legati alla revisione manuale delle transazioni e, in definitiva, migliora l'esperienza dell'utente riducendo la possibilità di spiacevoli falsi positivi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale sicurezza mobile

Speciale

Proteggere il nuovo smart working

Speciale

Sicurezza cloud native

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Speciale video sorveglianza

Calendario Tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori