Registro delle imprese UE: occhio alla truffa!

L’iscrizione gratuita al registro delle imprese UE è una truffa: costa 995 euro l’anno e non ha nulla a che vedere con la European Business Registry Association.

Vulnerabilità

Il phishing non conosce limiti, e mentre i cittadini sono bersagliati da attacchi a tema COVID (fra cui il più recente millanta la sospensione del Green Pass) le aziende vengono bersagliate da una truffa ben architettata e rodata. Si tratta dell’invito a inserire "gratuitamente" la propria attività nel registro UE delle imprese. Il mittente è la sedicente associazione EU Business Register, che non ha nulla a che vedere con la European Business Registry Association (EBRA).

Le vittime ricevono una email, in lingua inglese, che le invita a compilare e firmare un modulo, da inviare per posta, fax, o in risposta all’email stessa, per iscrivere la propria azienda all’EU Business Register. Il modulo in questione è in allegato, in formato PDF, ha un aspetto professionale e chiede informazioni sul tipo di attività svolto dall’impresa: settore operativo, nome, indirizzo, numero di telefono, email e altro.

Tutto sembra molto credibile, ma è una truffa. Nonostante l’iscrizione sia promossa come gratuita, chi restituisce il modulo compilato di fatto sottoscrive un contratto di durata triennale che obbliga la propria azienda a pagare 995 euro all'anno come tassa di iscrizione al registro.


Il problema è che in calce, in caratteri molto piccoli, è riportato un box che esplicita i termini del contratto, con le cifre da versare, la periodicità, la scadenza, il rinnovo automatico e tutti i vincoli ad esso connessi. Il mancato pagamento è quindi un’inadempienza a un contratto legalmente vincolante e convalidato al momento della firma. Il contraente che non rispetta i termini di pagamento viene minacciato di azione legale.

Gli elementi che si ravvisano in questa truffa sono diversi. Il primo è che questa truffa non è nuova, è ormai rodata da anni e ormai nessuno dovrebbe più abboccare. Invece ha coinvolto aziende in Nord America, Europa e Asia. Le più colpite sono state le aziende statunitensi (24%), irlandesi (26%) e svedesi (18%). Danimarca, Romania, Regno Unito, Germania e Italia sono state interessate solo marginalmente.

Il secondo elemento è che non si tratta di un phishing mirato, ma della classica pesca a strascico. I mittenti non sanno nulla delle aziende destinatarie della email, sfruttano solo in maniera opportunistica la negligenza e la mancanza di consapevolezza dei destinatari.


Il terzo elemento è che il danno, per chi abbocca, non è solo finanziario. Gli esperti di Bitdefender che hanno seguito la vicenda sottolineano che nel momento in cui viene firmato il contratto, si cedono ai cyber criminali dati e informazioni relativi all’azienda. Potrebbero essere impiegati per colpire l’impresa con tecniche di social engineering e causare danni per ben più dell’importo richiesto inizialmente.

Come gestire una email simile? Cestinandola immediatamente, anche se il modulo di registrazione ha un aspetto ufficiale. Inoltre, è bene ricordare quello che precisa la nota ufficiale di EBRA: non solo non c'è alcuna relazione tra loro e la EU Business Register, ma EBRA non è un'autorità di registrazione e non gestisce alcun database di dati di aziende, pertanto EBRA non può e non deve richiedere alcun pagamento alle aziende per essere inserite in una banca dati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Threat Intelligence

Speciale

Cloud Security

Speciale

Cybertech Europe 2022

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Cyber security: dentro o fuori?

Calendario Tutto

Ott 12
Business Continuity in IperConvergenza per l’Edge e la PMI
Ott 18
IT CON 2022 - Milano
Ott 19
IDC Future of Data 2022
Ott 20
SAP NOW 2022
Ott 20
Dell Technologies Forum 2022
Ott 20
IT CON 2022 - Roma
Nov 03
Exclusive Tech Experience 2022 - Milano
Nov 08
Red Hat Summit Connect - Roma
Nov 08
Exclusive Tech Experience 2022 - Roma

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter