ENAC sotto attacco: ipotesi ransomware

I sistemi di ENAC messi fuori uso da un cyber attacco, probabilmente basato su un ransomware

Tecnologie/Scenari
L'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile - ENAC - sarebbe stato colpito da un cyber attacco che ha messo il suo sito fuori gioco. E messo in crisi, si suppone, anche i suoi processi. Alcuni siti di informazione collegati ai servizi ENAC avevano già segnalato, giorni fa, che alcune sezioni del sito dell'ente non funzionavano correttamente. Ora la comunicazione che si tratta di una azione più strutturata di una semplice infezione da malware.

ENAC ha comunicato che alcune informazioni contenute nei suoi sistemi sono inaccessibili. Cosa che lascia pensare a un attacco ransomware. L'ente però assicura che non sono stati sottratti dati. E che comunque dispone di adeguati sistemi di backup. Il ripristino dei suoi sistemi non sembra però cosa rapida. Dato che, come accennato, il frontend web è "in manutenzione" da diverso tempo.

ENAC sottolinea che non conserva i dati personali dei passeggeri. E che l'attacco, quale esso sia, non impatta sulla operatività degli aeroporti. ENAC è comunque parte di una infrastruttura critica. Quindi l'attacco viene seguito anche dalle autorità competenti.
enac ransomwareIn merito all'attacco si registra tra l'altro il commento di Mariana Pereira, Director of Email Security Products di Darktrace. Secondo cui l'ipotesi di un attacco ransomware viene corroborata anche dal fatto che "Nelle ultime settimane l'ENAC ha elaborato norme e regolamenti per la riapertura dei viaggi sicuri da e per l'Italia. I cybercriminali alla ricerca di facili guadagni sono coscienti del fatto che enti di questo tipo non possono permettersi l’inattività dei sistemi in un momento come questo".

"Non dobbiamo sottovalutare il potenziale impatto di questo attacco. L'impossibilità di accedere ai dati di chi ha preso un volo aereo da o verso il Paese è grave, perché potrebbe ripercuotersi negativamente su importanti indagini di polizia e sulla protezione della salute, proprio nel momento in cui le principali compagnie di volo e l’industria del turismo stessa sta riprendendo le attività", ha commentato Pereira.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Come custodire al meglio i dati, dal backup in poi

Speciale

L'esigenza di una nuova cyber security

Speciale

Cloud Security: rischi e tecnologie per mettere in sicurezza il cloud

Speciale

Antimalware nel 2020: parola d'ordine Intelligenza Artificiale

Speciale

Sicurezza delle infrastrutture critiche nel 21mo secolo

Calendario Tutto

Dic 03
Dell Technologies Forum Italia 2020
Dic 10
Grande Slam 2020 Digital Edition
Dic 16
Emergenza aziende connesse e remote. Come battere sul tempo errori umani e hacker

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori