Trend Micro si allea con RSA Security contro il cybercrime

Le due aziende specializzate in sicurezza informatica fanno fronte comune in Italia per supportare le aziende nella salvaguardia della business continuity.

Business Tecnologie/Scenari
Intelligence, sistemi di rilevamento e dati sulle minacce in Italia saranno condivisi da RSA Security e Trend Micro, nell'ambito di un'alleanza strategica per il contrasto del cybercrime. Grazie a questo accordo, i clienti di entrambe le aziende beneficeranno di una maggiore risposta e reattività agli attacchi informatici

La collaborazione tra Trend Micro e RSA Security è storica ma anche simbolica di come la lotta al cybercrime sia una questione che riguarda tutti. L’obiettivo per un vendor di cybersecurity è affrontare e combattere le minacce IT nel migliore dei modi e la missione di Trend Micro è da sempre quella di rendere il mondo un posto più sicuro per lo scambio delle informazioni digitali”, commenta Alessandro Fontana, Head of Sales Trend Micro Italia. “Fare squadra con altre aziende per raggiungere questo obiettivo rientra perfettamente nel nostro DNA, e siamo certi che questa collaborazione porterà benefici sia al sistema Paese in termini di lotta al cybercrime sia al mercato della cybersecurity in ottica di offerta”. 

In piena epoca digitale uno dei maggiori rischi per la continuità del business è rappresentato dagli attacchi cyber, resi ancora più pericolosi da due elementi. Il primo è la nuova normalità che stiamo attraversando, caratterizzata dalla remotizzazione di numerosi task, prassi che aumenta le superfici di attacco generando pericolose falle nelle infrastrutture IT. Il secondo è l’organizzazione a silos di molte infrastrutture, che implementano soluzioni incapaci di dialogare tra loro e di rispondere in maniera veloce e proattiva agli attacchi. 

rsa trend micro
RSA Security e Trend Micro collaborano quindi per aiutare le aziende ad attivare un efficace percorso di integrazione delle soluzioni e controllo del panorama delle minacce cyber e dell’infrastruttura. Questo permette di ottimizzare i processi di security, automatizzare le risposte agli attacchi e i controlli e liberare le risorse, permettendo alle aziende di continuare a crescere senza preoccupazioni. 

Non si può più parlare di concorrenza tra aziende di cybersecurity. L’obiettivo è supportare i nostri clienti contro le minacce sempre più sofisticate e avanzate. Per riuscire in questo è necessario collaborare e integrare le diverse tecnologie già esistenti in azienda, risultato di importanti investimenti già effettuati”, conclude Maddalena Pellegrini, Executive Account di RSA Security.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Come custodire al meglio i dati, dal backup in poi

Speciale

L'esigenza di una nuova cyber security

Speciale

Cloud Security: rischi e tecnologie per mettere in sicurezza il cloud

Speciale

Antimalware nel 2020: parola d'ordine Intelligenza Artificiale

Speciale

Sicurezza delle infrastrutture critiche nel 21mo secolo

Calendario Tutto

Dic 03
Dell Technologies Forum Italia 2020
Dic 10
Grande Slam 2020 Digital Edition

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori