McAfee vende l'attività Enterprise per 4 miliardi di dollari

McAfee si appresta a sviluppare solo prodotti consumer. La vendita della divisione Enterprise sarà effettiva entro fine anno.

Business Consumer
McAfee ha annunciato di aver stipulato un accordo definitivo per la vendita del proprio business Enterprise a un consorzio guidato da Symphony Technology Group (STG). La transazione ha un valore pari a 4 miliardi di dollari. L'operazione dovrebbe chiudersi entro la fine del 2021, fatte salve le consuete approvazioni da parte degli enti preposti.

Il ramo Enterprise di McAfee ha stabilito per oltre 30 anni uno standard per il settore della sicurezza informatica ed è fra i leader riconosciuti per le soluzioni di sicurezza informatica per le grandi aziende. Oggi il business Enterprise di McAfee è partner di fiducia per l'86% delle aziende Fortune 100. Nell'anno fiscale 2020 ha generato 1,3 miliardi di dollari di entrate nette.

La mossa rientra nel progetto attivo da tempo di focalizzare la sua attenzione sui prodotti per i consumatori, da qui la decisione di cedere l'attività Enterprise. Lo sottolinea il Presidente e Amministratore delegato Peter Leav nella nota ufficiale: "STG è il partner giusto […] Questa transazione consentirà a McAfee di concentrarsi sulla nostra attività consumer e di accelerare la nostra strategia per diventare leader nella sicurezza personale dei consumatori".
handshakeDal lato suo, William Chisholm, Managing Partner di STG, promette di proseguire la strategia intrapresa da McAfee, collaborando con il team internazionale e valorizzando ulteriormente "uno dei marchi più iconici nella sicurezza aziendale […] con reputazione di innovazione, qualità e leadership".

Symphony Technology Group (STG) non è nuova nel settore della cyber security: a inizio 2020 acquisì RSA da Dell e aveva già a portafoglio RedSeal, specializzata in modellazione del rischio cyber.

Con questo passaggio McAfee torna alle origini, ossia all'essere a tutti gli effetti un'azienda di sicurezza focalizzata solo sui consumatori. Inoltre, i proventi della vendita consentiranno di ridurre il debito di circa 1 miliardo di dollari, e di emettere un dividendo di circa 4,50 dollari per azione.

Questo passaggio di mano dell'azienda sarà l'ultimo di una lunga serie. Dal 2011 McAfee è stata sotto il controllo di Intel, che sei anni dopo ha venduto una quota di maggioranza a TPG Capital. Intel detiene ancora una partecipazione del 49% in McAfee.

McAfee manterrà il marchio e continuerà l'attività di sviluppo di soluzioni per la sicurezza personale dei consumatori. A cambiare brand sarà la divisione Enterprise. McAfee e STG pianificheranno la transizione nei dettagli nei prossimi mesi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale sicurezza mobile

Speciale

Proteggere il nuovo smart working

Speciale

Sicurezza cloud native

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Speciale video sorveglianza

Calendario Tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori