▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Kaspersky Password Manager supporta 2FA e i browser Opera

Due novità di Kaspersky Password Manager: archiviare in sicurezza chiavi uniche per l’autenticazione a due fattori (2FA) e l’ampliamento dei browser supportati.

Tecnologie/Scenari

Come dimostrano le indagini sulla gestione delle password da parte degli utenti, generare password complesse differenti per ciascun account è troppo impegnativo per la maggioranza degli utenti. Il guaio è che le credenziali sono un bottino ghiotto per i criminali informatici, quindi proteggere meglio gli account è ormai una priorità per privati e aziende.

Un primo passo in questa direzione è l’adozione di un password manager, un software capace sia di creare password complesse sempre nuove, sia di archiviarle in maniera sicura. Ad avere scelto questa strada sono in molti: secondo il Security.Org Password Manager Annual Report 2022’, l'utilizzo di password manager su dispositivi mobili, nel 2022, ha superato quello dei dispositivi desktop: l'84% degli utenti che sceglie queste soluzioni negli Stati Uniti li utilizza, infatti, sui propri telefoni. In generale, 45 milioni di americani utilizzano password manager per proteggere le proprie credenziali online. Il numero è ancora basso, dato che quasi 2 persone su tre si affidano ancora alla memorizzazione o alle note prese a mano per tenere traccia delle proprie password.


Una delle opzioni da prendere in considerazione quando si sceglie un gestire di password è Kaspersky Password Manager, che oltre a creare e memorizzare password, ora fornisce anche agli utenti codici di verifica per l’autenticazione a due fattori (2FA) degli account protetti. È un dettaglio importante, perché le best practice sulla protezione delle password indicano proprio – oltre a una password forte – l’attivazione della 2FA per migliorare la sicurezza degli account più importanti e per proteggerli anche in caso di compromissione delle password.

Questa funzione di Kaspersky Password Manager, in particolare, prevede un'unica chiave archiviata per generare un codice di accesso unico, che viene aggiornato ogni 30 secondi. Gli utenti devono copiare il codice dall’app e incollarlo nel campo richiesto quando accedono al proprio account. Gli utenti Mac possono visualizzare e digitare manualmente i codici per l'autenticazione. Per gli utenti Windows questa funzione sarà disponibile nell'autunno del 2023.

Una ulteriore novità è l’ampliamento dei browser supportati dall’estensione di Kaspersky Password Manager, che ora comprende anche Opera e Opera GX (versione 92 e successive), oltre ai già supportati Mozilla Firefox 65 e successivi, Mozilla Firefox for OS X, Google Chrome 70 e successivi, Google Chrome per OS X, Yandex Browser, Microsoft Edge 79 e successivi basati su Chromium, Safari per OS X.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Rimani sempre aggiornato, seguici su Google News! Seguici

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter