SonicWall progetta la sicurezza MSSP a 360 gradi da un'unica console

SonicWall ha annunciato un nuovo servizio di sicurezza gestito per gli MSSP altamente scalabile, che integra tutto quello che serve per la protezione di dati.

Business Tecnologie/Scenari
SonicWall ha presentato ieri il nuovo servizio di sicurezza gestito per gli MSSP (Managed Security Service Provider) integrato e altamente scalabile. Luis Fisas, Director South Europe di SonicWall, ce ne ha riassunti i punti di forza e le peculiarità.

Parliamo di un ecosistema completo, che racchiude al suo interno molteplici applicazioni che condividono la stessa interfaccia e la semplicità d'uso. Fa fronte alla domanda, diffusa nel settore, di disporre di una gestione tramite un unico prodotto. È più efficiente, oltre che più facile da gestire rispetto a soluzioni non integrate di aziende differenti.
luis fisas director south europeLuis Fisas, Director South Europe di SonicWallOltre a questo, una frammentazione delle soluzioni di gestione e sicurezza indebolisce il sistema e può fare che attacchi mirati vadano a buon fine. Proprio sul fronte della sicurezza, la soluzione SonicWall protegge dalle minacce informatiche e soprattutto dai malware impiegando l'Intelligenza Artificiale. Fisas spiega che questo elemento è fondamentale e imprescindibile per un'azione efficace di difesa. È l'unico strumento oggi efficace contro il moltiplicarsi di varianti di malware e contro i login falsi.

Quello odierno è il lancio ufficiale per il canale. Le certificazioni sono aperte e gli oltre 20.000 partner di SonicWall possono contribuire ad arricchire un ecosistema che è tutto in divenire. I servizi copriranno tutti i settori, dal mercato SMB alle multinazionali più grandi.

Si andrà dalla soddisfazione di esigenze minime, fino alla gestione manageriale di parchi macchine e profili di sicurezza complessi. Un esempio nella prima categoria è la protezione di applicazioni cloud molto diffuse come Dropbox. Il riferimento all’esempio di Dropbox è un punto su cui Fisas insiste. Molti pensano che sottoscrivendo un servizio cloud, spetti a quest’ultimo occuparsi della sicurezza dei file archiviati. Leggendo le clausole, tuttavia, ci si rende conto che non è così. Lo stesso vale per gli altri servizi cloud. Da qui l’importanza, per qualsiasi tipo di azienda, di dotarsi di una specifica protezione per le risorse cloud.

Si tratta di SonicWall Cloud App Security, e oltre al sopraccitato Dropbox protegge applicazioni cloud come Office 365, G Suite e servizi email. I benefici promessi vanno dal blocco dei ransomware, agli exploit zero-day, passando per le email di phishing mirate, il sandboxing avanzato.
sonicwall cloud app
Nelle versioni più complete, Cloud App Security consente un controllo capillare, una copertura completa del traffico user-to-cloud e cloud-to-cloud. Gli strumenti prevengono l'upload di dati sensibili e la condivisione non autorizzata di file. Gli amministratori IT possono impostare politiche di sicurezza dei dati coerenti in tutti i settori, proteggere la rete da minacce interne ed esterne. Con modello DLP si possono deguare le politiche alle normative vigenti. Eventuali lacune di sicurezza vengono identificate in tempo reale.

Come sottolinea Fisas, oggi fare il responsabile della sicurezza IT è un lavoro molto complesso. È imperativo proteggere tutto il perimetro aziendale, in una situazione in continua evoluzione. Cambiano continuamente le minacce e gli strumenti di attacco. Gli investimenti in cyber sicurezza aumentano, e i responsabili IT sono sempre più importanti in azienda. Il problema è scegliere la soluzione migliore per la sicurezza.

SonicWall propone una formula altamente scalabile, che si può ampliare all’evolversi delle esigenze, delle criticità rilevate e degli scenari. Nello specifico, per la sicurezza IT, SonicWall propone il Global Management System (GMS) 9.2. Comprende sicurezza wireless, protezione della email e degli utenti da remoto. Si può integrare con ConnectWise Manager, che tramite un unico portale di supporto automatizza segnalazioni, avvisi, failover di sistema e sincronizzazione delle risorse.

SonicWall Analytics inoltre offre agli MSSP una visione immediata del traffico di rete dei clienti e il monitoraggio di livelli di rischio specifici.
infograficaIl sistema di integrazione verticale comprende inoltre la piattaforma Capture Cloud per la gestione degli account, la registrazione dei prodotti, il controllo delle licenze. Inoltre consente l’analisi completa e in tempo reale delle minacce.

L’accesso passa per Single sign-on (SSO) dal SonicWall Capture Security Center (CSC). Si tratta di un portale che ha il compito di semplificare le attività di sicurezza IT. I fornitori di tali servizi possono registrare nuovi clienti, impostare e monitorare più utenti e avere il controllo degli accessi basato su moduli.

Sul fronte dei costi non ci sono cifre dettagliate. Si potrà fruire del servizio a fronte di un canone mensile flessibile. Il formato per Capture Client e Cloud App Security è quello del pay-as-you-go. Nel 2020 saranno annunciati maggiori dettagli sui partner.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Come custodire al meglio i dati, dal backup in poi

Speciale

L'esigenza di una nuova cyber security

Speciale

Cloud Security: rischi e tecnologie per mettere in sicurezza il cloud

Speciale

Antimalware nel 2020: parola d'ordine Intelligenza Artificiale

Speciale

Sicurezza delle infrastrutture critiche nel 21mo secolo

Calendario Tutto

Dic 10
Grande Slam 2020 Digital Edition
Dic 16
Emergenza aziende connesse e remote. Come battere sul tempo errori umani e hacker

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori