Italia Paese europeo più colpito dai ransomware nel primo semestre 2022

Nella prima parte dell’anno l’Italia si è classificata come il primo Paese in Europa per attacchi ransomware e terzo al mondo per macro-malware.

Vulnerabilità

Prosegue la difficile posizione dell’Italia rispetto agli attacchi ransomware: a giugno e ad agosto era il sesto Paese al mondo più colpito, la posizione non è migliorata sommando i dati da gennaio a giugno del 2022: nel primo semestre dell’anno, infatti, il Belpaese è stato il primo Paese europeo per numero di attacchi ransomware, settimo al mondo. Inoltre, ci confermiamo il primo Paese europeo per attacchi macro-malware, terzo al mondo, e il sesto al mondo per malware in generale.

I dati sono contenuti nel poco lusinghiero report Defending the Expanding Attack Surface redatto da Trend Micro Research e i numeri sono a dir poco inquietanti. Il numero totale di ransomware intercettati in tutto il mondo nella prima metà del 2022 è di 8.032.336. L’Italia è il primo Paese in Europa ad aver subito più attacchi e il settimo al mondo. Ecco la top ten dei Paesi in ordine di attacco, per percentuale di ransomware intercettati: Stati Uniti (19,69%), Giappone (10,18%), Turchia (7,97%), India (5,11%), Taiwan (4,29%), Messico (4,00%), Italia (3,56%), Olanda (3,26%), Francia (3,08%), Germania (2,96%).

Sul fronte dei Macro-Malware, la top 5 vede in pole position il Giappone (134.703), seguito da Stati Uniti (16.460), Italia (8.475), India (8.394) e Germania (6.856). Va un po’ meglio se si prendono in considerazione solo i malware: quelli intercettati in Italia sono stati 82.714.876, che equivalgono alla sesta posizione globale e alla seconda in Europa, dopo il Regno Unito.


Come sottolineato più volte in passato, il fatto che l’Italia si classifichi in posizioni così avanzate pone i cittadini davanti alla realtà della scarsa consapevolezza verso i rischi informatici. Una consapevolezza che deve partire dalla base dell’utenza, perché aziende e istituzioni sono costituite proprio da milioni di singoli utenti che aprono messaggi, condividono contenuti e usano dispositivi, senza comprendere i rischi che ne conseguono.

È di questo che approfittano i cyber criminali, che sono abili, ma comunque mirano al massimo profitto con il minimo sforzo. Altrimenti detto: è più facile colpire aziende pubbliche e private scarsamente difese, piuttosto che l’opposto. Per questo, benché l’Italia non sia la quinta potenza economica mondiale, è costantemente sotto attacco.

Gli altri dati

Fra le altre informazioni relative all’Italia diffuse da CPR c’è il totale delle minacce arrivate via email nel periodo in esame: 130.879.798, quello dei siti maligni visitati (7.925.836) e il numero di app maligne scaricate (34.628).

A livello globale, nella prima metà del 2022 è aumentato il rilevamento di attacchi ransomware-as-a-service. I principali ransomware come LockBit e Conti hanno fatto registrare un aumento del 500% su base annua e quasi raddoppiato il numero di rilevamenti in sei mesi. Il modello ransomware-as-a-service ha generato profitti significativi per gli sviluppatori e nuovi gruppi emergono continuamente.

Uno dei principali vettori di attacco per i ransomware è lo sfruttamento delle vulnerabilità. Nel primo semestre 2022, La Zero Day Initiative di Trend Micro ha scoperto 944 vulnerabilità, per un aumento del 23% su base annua. Per quanto riguarda i malware invece, i tre settori più colpiti sono stati la PA, il manufacturing e la sanità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Threat Intelligence

Speciale

Cloud Security

Speciale

Cybertech Europe 2022

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Cyber security: dentro o fuori?

Calendario Tutto

Ott 12
Business Continuity in IperConvergenza per l’Edge e la PMI
Ott 18
IT CON 2022 - Milano
Ott 19
IDC Future of Data 2022
Ott 20
SAP NOW 2022
Ott 20
Dell Technologies Forum 2022
Ott 20
IT CON 2022 - Roma
Nov 08
Red Hat Summit Connect - Roma
Nov 30
Red Hat Open Source Day - Milano

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter