SecurityOpenLab

Attacchi di phishing contro gli utenti Mac in aumento, attenzione al phishing

I computer macOS sono stati presi di mira da attacchi di phishing, Kaspersky consiglia prudenza.

Rispetto ai sistemi basati su Windows, quelli macOS sono meno bersagliati dagli attacchi informatici. Questo tuttavia non significa che i Mac siano computer sicuri e che i proprietari non debbano difendersi da possibili attacchi. La popolarità dei computer Mac sta crescendo e con essa la quantità di software dannoso in circolazione. All'interno del “Kaspersky’s Threats to Mac Users Report 2019“, Kaspersky Security Network ha stilato un bilancio dei rischi a cui sono stati sottoposti i Mac nella prima metà del 2019.

A livello globale sono stati registrati quasi 6 milioni di attacchi di phishing verso utenti macOS. Di questi, l'11,80% prendeva di mira utenti aziendali. Il progresso di questo tipo di attacchi alle piattaforme Mac aumenta 30–40% ogni anno. Per lo più prendono di mira servizi bancari (39,95%), social network (12,3%) e negozi online. Chi teme il phishing deve guardarsi in particolare dalle false pagine Apple, che imitano quelle ufficiali o ne riportano solo il marchio. Gli attacchi di questo tipo sono in rapida crescita, come si legge nel report: “tra i sistemi fraudolenti più diffusi ci sono quelli progettati per assomigliare il più possibile all’interfaccia di iCloud e per rubare le credenziali degli account ID Apple. I collegamenti a questo tipo di pagine online vengono incentivati solitamente tramite email spam che fingono di essere comunicazioni provenienti dall’assistenza tecnica. Spesso minacciano di bloccare un account utente in caso di mancato click sul link riportato all’interno della email”.

kaspersky sicurezza mac e ios 51154 1920x1080Percentuale degli attacchi di phishing sulla base utenti Mac, prima metà del 2018 e del 2019


Il phishing non è l'unica minaccia. Gli attacchi sferrati mediante programmi dannosi sono scesi negli ultimi due anni, ma nella prima metà del 2019 si sono comunque registrati 1,8 milioni di casi. Quando è stato compilato il report, il database Kaspersky conteneva 206.759 file unici dannosi. Durante la prima metà del 2019 sono stati rilevati 38.677 oggetti dannosi e potenzialmente indesiderati, il che significa che non si prevede un aumento considerevole delle minacce rispetto al 2018.

La stragrande maggioranza delle minacce per macOS nel 2019 rientra nella categoria AdWare, ma non sono mancate minacce malware, in particolare appartenenti alla famiglia Shlayer. I malware in questo caso si maschera da Adobe Flash Player per insidiare la sicurezza del sistema.

attacchi macPercentuale degli attacchi di phishing sulla base utenti Mac, prima metà del 2018 e del 2019


Dove si concentrano gli attacchi? Il Paese più bersagliato è il Brasile, seguito da India e Francia. L'Italia è al settimo posto della top 10, con il 18,36% di utenti Mac attaccati. Nello stesso periodo del 2018 era in decima posizione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Redazione SecurityOpenLab - 13/09/2019

Tag: malware furto credenziali phishing frodi finanziarie



Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo della sicurezza

iscriviti

Redazione | Pubblicità | Contattaci | Copyright

SecurityOpenLab

SecurityOpenLab e' un canale di BitCity,
testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como,
n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via Nuova Valassina, 4 22046 Merone (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 Capitale Sociale Euro 30.000 i.v.

Cookie | Privacy