Microsoft acquisisce RiskIQ per rafforzare cybersecurity nella digital transformation

Microsoft disegna una trasformazione digitale più sicura con l’acquisizione di RiskIQ, che permette un’analisi e valutazione del rischio dell’intera superficie di rischio aziendale.

Business Tecnologie/Scenari
Microsoft ha stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione dell’azienda di cybersecurity RiskIQ. L’obiettivo è potenziare la visibilità dei clienti sulle minacce globali e aiutarle a identificare le proprie risorse esposte, così da costruire una solida intelligence. Microsoft dispone già di soluzioni di security che includono Microsoft 365 Defender, Microsoft Azure Defender e Microsoft Azure Sentinel.

Tuttavia l’anno pandemico, con l’accelerazione della trasformazione digitale, ha aumentato la superficie di rischio e ha visto un importante incremento degli attacchi informatici. Aumento non solo quantitativo, ma anche qualitativo con episodi di altissima gravità come quelli contro Colonial Pipeline, ospedali, e gli attacchi alla supply chain.

Bloccare gli attacchi a questo punto è vitale, e per le aziende dotarsi delle difese migliori è una garanzia per la business continuity. Da qui la decisione di molti di adottare la filosofia Zero Trust per il controllo degli accessi. E la ricerca spasmodica di soluzioni efficaci per mettere in sicurezza applicazioni, infrastrutture, IoT e ambienti cloud ibridi.
riunioneRiskIQ è una scaleup che dal lancio nel 2009 ha raccolto 83 milioni di dollari di finanziamenti e si è affermata come fornitore in grado di offrire avvisi tempestivi sull'esposizione dei dati sul dark web. Nel 2015, RiskIQ ha acquisito PassiveTotal per espandersi nel crescente business di gestione della superficie di attacco.

Microsoft ha versato 500 milioni di dollari
per aggiudicarsi RiskIQ, che è già ritenuta la più grande acquisizione di sicurezza informatica di Microsoft. Grazie a questa operazione l'azienda di Redmond conta di assicurare un elevato livello di sicurezza ai clienti nel cloud Microsoft, in AWS, in altri cloud, in locale e lungo la supply chain. Mediante analisi di alto livello, la soluzione RiskIQ permette di identificare e correggere le risorse vulnerabili prima che un attaccante possa sfruttarle a proprio vantaggio.

Inoltre, RiskIQ offre una threat intelligence di alto livelli grazie alla sua community di ricercatori di sicurezza e all’impiego dell'apprendimento automatico. Questa combinazione di threat intelligence e gestione della superficie di attacco consente ai team di sicurezza di ottenere una maggiore protezione e una risposta più rapida agli attacchi informatici.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di SecurityOpenLab.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale sicurezza mobile

Speciale

Proteggere il nuovo smart working

Speciale

Sicurezza cloud native

Speciale

Backup e protezione dei dati

Speciale

Speciale video sorveglianza

Calendario Tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori